Trattamento delle dipendenze in età pediatrica

Programma di trattamento delle dipendenze in età pediatrica

Il programma è sostanzialmente lo stesso di quello riguardante la dipendenza negli adulti, organizzato in cinque fasi, ma con le seguenti differenze:

⁃ Le famiglie sono coinvolte nell’intero processo. La maggior parte dei bambini/adolescenti iniziano il trattamento dietro le raccomandazioni degli adulti, cioè, genitori/insegnanti/pediatri/specialisti. Poiché il loro cervello è ancora in una fase di sviluppo, le loro condizioni sono molto diverse da quelle degli adulti che hanno già completato le fasi dello sviluppo e/o crescita personale e professionale. Gli adolescenti necessitano quindi un programma di trattamento delle dipendenze incentrato su aspetti accademici, sul sostegno familiare e sull’attenzione a tutti i settori della loro vita che continuano a maturare.

⁃ Compilazione di una pre-scheda divisa per età (da 4-10 anni o 11-18) prima del primo colloquio con il paziente, che comprende l’anamnesi ostetrica, le modalità del parto, l’allattamento, le malattie contratte durante i primi 2-3 anni di vita, l’anamnesi dei genitori e tutti gli altri parametri ritenuti fondamentali.

⁃ Follow-up del progresso accademico con particolare riguardo al periodo durante il trattamento.

  • 20
  • Fase 1 – Primo colloquio con il paziente

    Il paziente viene inizialmente ricevuto in un ambiente privato così da poter discutere della propria situazione con la garanzia dell’assoluta riservatezza. A seguito di tale colloquio viene fatta la diagnosi, stabilita la necessaria intensità dei servizi di trattamento e individuato il livello di cura secondo i sintomi e le condizioni manifestati dal paziente.

  • 40
  • Fase 2 – Valutazione clinica

    Successivamente viene effettuata una seconda valutazione basata sull’anamnesi e sulle condizioni fisiche e psicologiche del paziente e anche sui risultati del primo colloquio.

  • 60
  • Fase 3 – Programma individualizzato

    Viene quindi elaborato un programma “su misura” secondo le specifiche esigenze del paziente. Si tratta di un programma di trattamento basato sugli ultimi dati della letteratura in materia ed ottimizzato tenendo conto degli aspetti di stile di vita, del miglioramento del senso di insoddisfazione, di mancata gratificazione, della gestione dell’autocontrollo, delle abitudini alimentari e del benessere psicofisico in generale. Vengono anche stabilite la durata approssimativa del trattamento, la frequenza degli incontri, le eventuali altre figure professionali (tossicologo, psichiatra, psicologo, dietista, etc.) che presteranno consulenza insieme al “trattamento counselling individuale della dipendenza”.

  • 80
  • Fase 4 – Secondo colloquio con il paziente

    La quarta fase è incentrata su un secondo colloquio con il paziente, essenziale per esaminare il programma individualizzato e operare le necessarie modifiche anche sulla base delle esigenze del paziente medesimo, così da perfezionare il trattamento. Il tutto avviene in un ambito calmo e sereno, dove il soggetto si sente a suo perfetto agio.

  • 100
  • Fase 5 – Follow-up

    Una volta completato il programma, saranno offerti gratuitamente degli incontri annuali per conservare e consolidare il successo del programma e prevenire le eventuali ricadute previste nei casi di dipendenza.